Benvenuti nel sito del Ristorante

- aperto - open 19.30 - 01.00 - closed on the sunday - chiuso domenica - (aperto a pranzo soltanto con prenotazione per gruppi, anche piccoli)

Ristorante Enoteca

Firenze Centro Storico

Piazza di Cestello 3/r
Firenze

paneevino@yahoo.it

0552476956

p.iva 03600610483

KITCHEN AND GOL- fiorentina lecce PDF Stampa E-mail
spazio aperto
Scritto da Silvano   
Giovedì 27 Gennaio 2011 11:55
AddThis Social Bookmark Button

silvano

Domenica - 10 e 30 - già sveglio, con il primo caffè tra le mani do uno sguardo alla finestra, c'è il sole, sorrido...oggi c'è la partita, arriva il temutissimo Lecce: Mihalovic ha detto che sarà una partita difficile mah, secondo me si vince 3 a 0. Sarà il sole che mi mette ottimismo.
Decido di dare uno sguardo ad internet, per sapere le probabili formazioni e scopro che Vargas alle 6 di mattina si è ribaltato con la macchina. Però!!! Montolivo in dubbio ma ce la dovrebbe fare.
Ho un ospite vegetariano a pranzo, il frigo offre risotto ai carciofi e sformatino di cavolfiore, non male. L'appuntamento è alle 14,30 al bar maratona; secondo caffé e una grappa perchè nel secondo tempo viene freddo.....
Inizia la partita e nella prima mezz'ora la Fiorentina sembra esserci finchè De Silvestri non si addormenta su un pallone al limite dell'area e Di Michele insacca. Resto fiducioso ma dopo 10 minuti si addormenta  Kouldrup e, rigore per il Lecce. Ehhh allora ditelo!!! Ma la dea bendata ci assiste e ....rigore sulla traversa.
Sarà meglio andare a prendere il terzo caffè.
Inizia il secondo tempo e riusciamo a pareggiare ma che fatica! e che sofferenza!! perchè il Lecce sfiora anche il raddoppio in un paio di occasioni, e la Fiorentina? mah, se si fa più di 3 tiri in porta nella stessa partita è un mezzo miracolo; troppo brutta questa Fiorentina per essere  vera. Bisogna fare qualcosa prima che mi venga l'ulcera....è da gennaio dell'anno scorso che mi sembra sempre di vedere la solita partita, basta.
Questo sarà un anno sabbatico ormai l'abbiamo capito quindi, un po' più di coraggio non guasterebbe, se si perde pazienza ma cerchiamo almeno di giocare. Secondo il mio modesto parere se nel secondo tempo fosse entrato Baba, avremmo vinto; nessuno potrà togliermelo dalla testa.
Torno a casa un po' pensieroso ma, la vista di 6 (piccole) salsicce mi rallegra, trovo anche della pasta per pizza e una confezione di squacquerone romagnolo, muumm, ho già fame.

salsicciaformaggio
Accendo il forno, mangio di gusto ma ho ancora bisogno di distrazioni: al cinema c'è il film di Albanese
vado, appuntamento alla prossima partita.
{jcomments on}

Ultimo aggiornamento Venerdì 28 Gennaio 2011 12:28